sabato 14 settembre 2013



Grazie di cuore da parte mia, e della mia famiglia per il vostro affetto, per i numerosi messaggi e per le belle iniziative per ricordare Sere...
Siete persone speciali, e questo Sere lo sapeva bene...
                     


                             Erika

17 commenti:

  1. Serena era speciale,volerle bene era naturale! la penso spesso e ogni tanto rileggo le sue mail che non ho il coraggio di cancellare,è un modo per tenerla viva!
    abbraccio tutta la vostra famiglia!

    RispondiElimina
  2. erika cara..ho sempre seguito serena con affetto...era impossibile non cogliere la sua dolcezza...traspariva in ogni mail, in ogni post, in ogni cosa che cominicava con i suoi pensieri..
    anche io non avrei mai voluto leggere queste parole...
    vi sono vicino con tutto l'affetto possibile
    stefy

    RispondiElimina
  3. Erika cara fa male entrare qui dentro,come voi non avrei mai voluto leggere queste righe!!
    Sono d'accordo con Giovanna,era facile volerle bene!!
    Un caloroso abbraccio a te e a tutta la tua famiglia!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
  4. Sono davvero scioccata!!! Ho appena appreso la notizia della meravigliosa Serena. L adoravo e la seguivo con gioia,trasmetteva tanta dolcezza e serenità. Non ci sono Parole x descrivere così tanto dolore nè tanto meno x confortarvi,cito soltanto una frase di un parroco il quale alla seguente domanda " PERCHÉ DIO PORTA VIA CON SE LE PERSONE MIGLIORI " rispose" QUANDO VEDIAMO UN CAMPO DI FIORI CI FERMIAMO A RACCOGLIERE QUELLI APPENA SBOCCIATI O QUELLI APPASSITI?" capíi tutto e non ebbi altro da aggiungere. Ecco ció che Dio ha fatto con Serena...ha portato nel suo prato un fiore meraviglioso degno di essere lí. Vi sono vicina e non la dimenticherò mai. Tutto il mio affetto...Floriana

    RispondiElimina
  5. Serena, il nome dice già molto se non tutto. Erika cara, ti avevo mandato una mail ma è chiaro che non l'hai ricevuta, ora ci riprovo. Il dolore per la perdita di una ragazza così giovane non ha spiegazioni, nè paragoni. Il dolore è dolore e il tempo non cancella ma tramuta. Ma sai una cosa? Serena è insieme a tanti altri giovani che l'hanno preceduta, che l'hanno sicuramente accolta e che ora, tutti insieme, ci guardano da lassù. E credo anche ad un'altra cosa, ovvero che ora hanno un compito preciso, deciso da CHI lassù ha voluto chiamarli a se. Sai Erika, Serena e tutti coloro che hanno intrapreso questo viaggio, sono lì, ci aspettano, e ci accoglieranno quando sarà il nostro momento, restando insieme per l'eternità. Un abbraccio a te e uno grandissimo ai tuoi genitori. Paola

    RispondiElimina
  6. Serena, il nome dice già molto se non tutto. Erika cara, ti avevo mandato una mail ma è chiaro che non l'hai ricevuta, ora ci riprovo. Il dolore per la perdita di una ragazza così giovane non ha spiegazioni, nè paragoni. Il dolore è dolore e il tempo non cancella ma tramuta. Ma sai una cosa? Serena è insieme a tanti altri giovani che l'hanno preceduta, che l'hanno sicuramente accolta e che ora, tutti insieme, ci guardano da lassù. E credo anche ad un'altra cosa, ovvero che ora hanno un compito preciso, deciso da CHI lassù ha voluto chiamarli a se. Sai Erika, Serena e tutti coloro che hanno intrapreso questo viaggio, sono lì, ci aspettano, e ci accoglieranno quando sarà il nostro momento, restando insieme per l'eternità. Un abbraccio a te e uno grandissimo ai tuoi genitori. Paola

    RispondiElimina
  7. Sono mesi che non entro nel blog...non conoscevo questo meraviglioso angelo....ma ho letto la sua storia e mi sono sentita di passare....per un abbraccio e una preghiera. ......

    RispondiElimina
  8. Pinterest oggi mi ha portato qui.
    Non conoscevo Serena, pur avendo un blog io stessa, non ci eravamo mai incorciate nella blogsfera.
    Leggendo mi è subito venuto un nodo allo stomaco e ora mi viene da piangere.
    Vorrei dire ai suoi cari tante cose ma non so da dove iniziare, mi sono bloccata.
    Mi sono sentita un'intrusa curiosando tra i suoi post, briciole meravigliose che lei ha lasciato in questa sua vita terrena, ma non potevo sapere...
    Vi chiedo scusa e vi abbraccio forte.
    Perdonatemi ma non trovo le parole...

    RispondiElimina
  9. Pinterest oggi mi ha portato qui.
    Non conoscevo Serena, pur avendo un blog io stessa, non ci eravamo mai incorciate nella blogsfera.
    Leggendo mi è subito venuto un nodo allo stomaco e ora mi viene da piangere.
    Vorrei dire ai suoi cari tante cose ma non so da dove iniziare, mi sono bloccata.
    Mi sono sentita un'intrusa curiosando tra i suoi post, briciole meravigliose che lei ha lasciato in questa sua vita terrena, ma non potevo sapere...
    Vi chiedo scusa e vi abbraccio forte.
    Perdonatemi ma non trovo le parole...

    RispondiElimina
  10. approdo per caso a questo blog solo ora...e rimango impietrita...non conoscevo Serena, ma mi ha colpito molto il tuo coraggio nonostante le tue gravi perdite. Anche se non ci conosciamo assicuro a te e alla tua famiglia la mia preghiera!

    RispondiElimina
  11. Cara Erika pensavo a Serena due giorni fa...vi sono davvero vicina...vi abbraccio fortissimo...ogni volta che leggo qualche post di Serena mi vengono i brividi. La vita è stata ingiusta con lei, con voi...

    RispondiElimina
  12. <3 Serena vive, nel ricordo di molti. Grazie Erika!

    RispondiElimina
  13. Ho una roulotte, sono entrata qui per caso passando da Google..ti sono vicina Erika, come donna, come mamma. Un abbraccio a te ed un pensiero dolce a Serena che ha l'eta' di mio figlio Federico

    RispondiElimina

Yours sweet comments

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...