martedì 19 marzo 2013

Lui è il mio eroe

Lui è l'uomo più forte che io abbia mai conosciuto, è davvero il mio eroe.
'Quanto sei forte papà' penso ogni volta che ti guardo.
Forte quando a nove anni hai perso la mamma, la persona più importante che un bimbo possa avere accanto. Quando, anche se eri il figlio più piccolo, ti sei rimboccato le maniche e sei diventato il piccolo-uomo di casa che faceva le faccende domestiche.
Forte quando, credendo di essere arrivato ad un periodo splendente della tua vita, ti è caduto il mondo addosso scoprendo di avere una figlia affetta da una brutta malattia genetica, e successivamente è arrivata la batosta di una seconda figlia malata.
Forte ancora quando a tua moglie è stata diagnosticata una malattia degenerativa alle ossa.
Sempre forte, il pilastro della famiglia che non si mostrava mai affranto e debole, ma sempre fiducioso in Dio.
Forte quando nel 2007 la nostra vita è cambiata..una speranza per tua figlia, un trapianto polmonare che le ha salvato la vita.
Nuovi sorrisi sul volto, una nuova vita. Fino a quando ho visto per la prima volta la tua fragilità, il tuo volto rigato dalle lacrime.
Non oso immaginare quanto lacerante sia perdere una figlia, una parte fondamentale della tua vita. Non hai smesso comunque di lottare, la tua forza non è venuta meno, ancora quando, l'anno scorso hai perso tuo padre, il grande nonno.
Dio ha stabilito che la tua vita fosse dura, sofferente, ma tu non hai perso mai la fede e la forza.
E la tua forza e il tuo sorriso, anche se non è più quello di una volta, continuano ad essere la mia di forza!
Ti voglio bene papà, mio grande eroe.




6 commenti:

  1. lo vorrei anch'io un papà così!

    RispondiElimina
  2. Ciao Serena ero passata a ringraziarti del commento che mi hai lasciato e mi sono fermata a leggere la commovente storia del tuo papà... Quanta forza deve avere!
    Un abbraccio stretto.
    Silvia

    RispondiElimina
  3. Grandissima blogger quale sei... esempio per tutte noi!!

    RispondiElimina
  4. ..leggo solo oggi i tuoi post Serena...spero che se c'è un Dio sia vicino alla tua famiglia, così tanto, troppo colpita dal dolore...non ci sono davvero parole, non ce ne sono....

    RispondiElimina

Yours sweet comments

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...